Quando il pensiero prende la forma del ricatto e ti accorgi che ne sei schiavo e vedi che ti può fermare, allora agisci e molla la parte nostalgica che rallenta il movimento.
Nell’agire, la meta diventa il risultato, che è la parte vera di tutta la storia.
La Tua Storia che, nell’illusione del controllo, si perde alla periferia dove la mancanza di luci rende al buio la bellezza del cielo stellato e sei di nuovo lì, in connessione con il tutto, mai separato…pura Energia.

Sonia Lunardi